Newsletter n. 256 del 31 maggio 2016

 

Mala tempora currunt: il professionista che svolga attività gratuita deve fatturare il compenso e accollarsene gli oneri fiscali. Ecco l’ennesima battaglia per la libertà che solo l’avvocatura può combattere [Comm. Trib. Reg. Ancona, 16 maggio 2016 n. 1279].

urgk

NO COMMENT: “Le anzidette argomentazioni difensive appaiono essere singolari e patetiche [N.d.r.: "patetiche" ??!!]. Infatti, il contribuente pretenderebbe di omaggiare clienti/amici accollandone l’onere alla collettività dei cittadini e non già a se stesso. Se il professionista, avesse voluto omaggiare i clienti/amici, avrebbe dovuto regolarmente fatturare i compensi declinandone il pagamento ed accollandosi l’onere fiscale che, invece, ha accollato allo Stato … Continua a leggere

Negoziazione assistita: i modelli predisposti dal Consiglio Nazionale Forense

Invito alla negoziazione assistita (generico) Adesione all’invito (generico) Convenzione di negoziazione (generica) Accordo di negoziazione (generico) Invito alla negoziazione (diritto di famiglia) Adesione all’invito (diritto di famiglia) Convenzione di negoziazione (diritto di famiglia) Accordo di negoziazione (diritto di famiglia) Trasmissione accordo al Consiglio dell’Ordine (fonte: http://www.consiglionazionaleforense.it/site/home/area-avvocati/articolo9614.html) … Continua a leggere